La posizione corrente:Home > Scambi italo-cinesi

L’arte di fare i baozi, a Milano il 12 febbraio

2017年02月03日 23:21 fonte:  autore: Marta Cardellini
Foto: openDemocracy


Un appuntamento da non perdere con lo show cooking dell’Istituto Confucio di Milano per imparare a cucinare i famosi panini ripieni cotti al vapore.

 

I baozi sono un alimento popolare in Cina, dalle origini antiche e legato alla tradizione della terra. Conosciuti all’estero come panini ripieni cotti al vapore il loro ingrediente di base è la farina, con la quale viene realizzato l’involucro di pasta esterno. C’è poi la farcitura, che varia di regione in regione e che può essere dolce, salata o agrodolce.

In tutto il Paese esiste da sempre una vera e propria lotta su chi fa “i baozi più buoni”, da quelli del nord con carne di maiale a quelli del sud dal gusto più dolce a quelli tipici del Sichuan piccanti: ognuno con un nome diverso a indicare la provenienza regionale e il condimento. Ne esistono poi di vegetariani, in formato piccolo e in formato grande, consumati a colazione o come snack da strada. Fra i più comuni ci sono gli shanghaiesi xiaolongbao dalla pasta molto sottile e con ripieno di carne, i goubuli baozi di Tianjin (il nome è anche quello di un’azienda che li produce) e i tang bao di Xi’an fatti con ripieno dolce di pasta di fagioli, per i vegetariani infine anche quello al tofu.

Secondo la leggenda la loro origine risale al periodo dei Tre Regni (220-581 d.C), quando il generale Zhuge Liang, inviato in una spedizione con le sue truppe, inventò questo spuntino come offerta sacrificale per un buon esito della battaglia e allo stesso tempo per rifocillare i soldati. Le testimonianze storiche ci portano invece nel periodo della dinastia Song (960-1279), dove nacquero come evoluzione del pane, ripieni di verdura o carne, chiamati con il nome di baoer. Si tratta in generale di uno spuntino semplice e nato dalla tradizione rurale, anche se l’arte della sua preparazione è stata considerata nella storia come un’abilità nobile.

L'appuntamento con l'Istituto Confucio di Milano per imparare a cucinare questo piatto tipico della tradizione cinese è per domenica 12 febbraio alle ore 11 presso il Mudec, ad ingresso gratuito.