La posizione corrente:Home > Moda

Angel Chen a Milano, Vivetta Ponti a Pechino

2017年02月20日 23:20 fonte:  autore: Marta Cardellini
Mercedes-Benz Fashion Week


Due stiliste sulle passerelle di Milano e Pechino per trasformare la moda in una location internazionale, fra gli abiti innovatori e sperimentali dell’Oriente e quelli dal sapore retrò intrisi di romanticismo e surrealismo dell'Occidente.

 

Uno scambio fra Italia e Cina nella moda con il 2017 International Designer Exchange Program di Mercedes-Benz, che vedrà rispettivamente sulle passerelle dell'imminente Milano Moda Donna F/W 2017/2018 e della China Fashion Week dal 25 al 31 marzo 2017 la stilista cinese Angel Chen e l’italiana Vivetta Ponti. Le due sono state scelte in una rosa di candidati da una giuria internazionale fra cui Xiao Xue, Chief Content Officer di Elle China, Freda Wang, Direttore Marketing di Mercedes-Benz China, Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Giusi Ferré, autrice e giornalista italiana, e Karla Otto, fondatrice di Karla Otto Ltd.

A sfilare per prima la cinese Angel Chen, l’appuntamento è per il 23 febbraio presso lo Scalone Arengario all’interno di Palazzo Reale. Nominata lo scorso anno da Forbes nella lista “30 Under 30” come giovane promessa per l’arte e il design, Angel lancia la propria etichetta solo nel 2015 dopo l’enorme successo ottenuto l’anno precedente con la collezione “Le Nozze”, preparata per il suo diploma. Di origine cinese, nata a Shenzhen, studia a Londra e poi a New York raggiungendo subito l'anima dei più giovani con le sue creazioni, che incorporano colori vivaci e mix di tessuti con uno stile dal carattere innovatore e capace di rischiare. «Sono molto emozionata per l'opportunità che Mercedes-Benz mi sta offrendo di poter presentare la mia collezione durante una manifestazione così importante a livello internazionale come Milano Moda Donna. Ho sempre tratto ispirazione sia dalle culture di massa che da quelle di nicchia; e Mercedes-Benz, con la sua iniziativa, mi permette di svelare al mondo l’essenza del mio marchio dallo spirito libero, di raggiungere e influenzare un pubblico nuovo, di avere uno scambio di idee con altri designer e di elevare il mio marchio, ottenendo il riconoscimento di un pubblico globale che ne stimolerà lo sviluppo» ha dichiarato la stilista.

A partecipare alla China Fashion Week, in programma per marzo 2017, è invece l’italiana Vivetta Ponti. Dopo aver iniziato il mestiere come assistente designer di Roberto Cavalli la stilista, di origini umbre, lancia il suo marchio nel 2009 a Milano, lo stile e l’estro sono immediatamente apprezzati da volti noti come Alexia Chung e la fashion blogger Chiara Ferragni. Con un’espressione Made in Italy dal sapore nostalgico che trova ispirazione nella poesia, nelle bambole, nell’antiquariato solo per citarne alcuni, Vivetta giunge al cuore della donna moderna desiderosa di romanticismo, dettagli surreali e carattere moderno. «Sono lusingata di far parte di questo progetto e ringrazio la giuria per avermi scelta tra così tanti designer di talento. Non vedo l'ora di mostrare tutta la mia collezione in Cina, un Paese meraviglioso e in forte crescita, che sta diventando molto importante per il mercato della moda mondiale» ha commentato.