La posizione corrente:Home > Moda

Lo stilista Xu Zhi a Milano con Giorgio Armani

2017年03月01日 23:15 fonte:  autore: Marta Cardellini
Foto: May Media Relations


Il prossimo autunno/inverno porterà una ventata di innovazione, lusso e Oriente grazie alla mano degli stilisti cinesi presenti alla Milano Fashion Week. Fra questi al suo debutto in Italia il giovane Xu Zhi, che sulla scia di Re Giorgio si è dimostrato all’altezza della situazione fra intrecci, semplicità e passione.

 

È arrivato per la sua prima volta sulle passerelle dell’alta moda milanese lo stilista cinese Xu Zhi, sostenuto dal Re della moda italiana Giorgio Armani, che lo ha presentato come ospite all’Armani Teatro. «Una bella opportunità essere stato invitato a mostrare questa stagione come parte del programma ufficiale a Milano presso l’Armani Teatro, con il supporto di Giorgio Armani e della Camera Nazionale della Moda Italiana», ha commentato lo stilista.

La sua collezione prende ispirazione dall’opera The Visitors di Ragnar Kjartansson e dal grande contrasto che ne emerge fra vulnerabilità e forza. Gli abiti giocano sull’idea che gli individui, sebbene fisicamente distinti, siano simbolicamente connessi. «La verità secondo cui come persone possiamo essere connessi, pur essendo ancora soli». La silhouette della donna passa attraverso la lana, lo chiffon e il denim ondulato. Le linee pulite lasciano intravedere l’eleganza e la figura della donna Armani, mentre la torsione dei filati e l’intreccio creano la sensazione di libertà e freschezza che più rappresenta la ragazza metropolitana.

Xuzhi Chen, in arte Xu Zhi, nasce a Shaoxing nella provincia del Zhejiang e si trasferisce sin da piccolo a Londra per studiare alla Central Saint Martin, dove si laurea in Womenswear nel giugno del 2015. Le sue capacità, lo stile e l’eleganza non passano inosservate, tanto che addirittura un anno prima del suo diploma (nel 2014) fonda il proprio brand Xu Zhi, con un approccio focalizzato alla semplicità attraverso la complessità. La ricerca del materiale è al centro di ogni sua creazione, la tecnica e l’eleganza completano il quadro.