La posizione corrente:Home > Economia

Didi Chuxing introduce un nuovo sistema tariffario

2017年04月11日 21:49 fonte:China News Service  autore: redazione
Foto: China News Service


Dal 10 aprile si paga 1,6 yuan al chilometro e la tariffa a tempo si basa sui diversi orari della giornata.

 

Didi Chuxing, la più grande startup cinese basata sulla condivisione di un mezzo di trasporto, ha lanciato a Pechino un sistema di prezzi basato sul tempo di utilizzo, per incoraggiare gli utenti a cambiare i loro spostamenti dagli orari di punta a quelli di calma, lo riportano i media cinesi. Gli automobilisti dovranno pagare il chilometraggio e la tariffa a tempo.

A partire dal 10 aprile, chi prenota le automobili convenzionali attraverso la piattaforma di Didi deve pagare 1,6 yuan (circa 0,23 dollari) al chilometro come tariffa chilometrica. La tariffa a tempo, invece, viene addebitata in base ai diversi orari. Negli orari di punta, mattina e sera, è di 0,8 yuan al minuto, mentre dalle 9 di sera alle 6 di mattina sale a 1 yuan al minuto. Inoltre, il prezzo iniziale e la tariffa chilometrica sono stati regolati per incoraggiare i viaggi a lunga distanza. Il prezzo iniziale per usare una macchina attraverso la piattaforma è stato aumentato a 13 yuan dai 10 yuan precedenti, mentre la tariffa a chilometraggio in orari normali è passata da 0,2 yuan a 0,5 yuan al minuto, riporta l'azienda.

Una recente analisi sui big data di Didi Chuxing ha rivelato che a Pechino per le persone era più facile ottenere un'automobile tra le 10 di mattina e le 5 di pomeriggio, con una media di successo dell'83,2%, rispetto all'orario dalle 9 di sera alle 11 di sera, quando solo la metà delle persone riusciva a trovare una macchina. Molti automobilisti avevano finito di lavorare per quell'ora, ma la richiesta per l'utilizzo di un mezzo non aveva mostrato un calo in quella fascia oraria e ciò aveva generato una carenza nell'offerta.

Didi incoraggia inoltre gli utenti a condividere una macchina durante i viaggi e concede uno sconto del 38% a chi prenota auto condivise, riferiscono dall'azienda.