La posizione corrente:Home > Viaggi

Lijiang difende la cultura tradizionale

2017年04月19日 21:26 fonte:China News Service  autore: Daniela Baranello
Foto: China News Service


In una località dello Yunnan che attrae migliaia di turisti si prendono misure per rispettare e preservare l'artigianato locale a discapito delle attività come bar e ristoranti.

 

L'antica cittadina di Lijiang, Patrimonio mondiale UNESCO, nella regione sudoccidentale dello Yunnan, ha vietato i BBQ all'aperto, le sale da ballo e canto come discoteche e KTV e non solo. Sono banditi anche gli internet point e altre attività. Tutto ciò al fine di proteggere l'identità culturale del posto.

Le autorità avrebbero introdotto una lista delle attività imprenditoriali concesse nella città antica, scoraggiando bar, ristoranti, gioiellerie e negozi di cosmetica. L'obiettivo è di sostenere progetti importanti per preservare la storia locale e la cultura Dongba della minoranza etnica Naxi, incluse le attività artigianali come la fabbricazione della carta, i costumi tradizionali e altre.

La parte antica di Lijiang rappresenta una popolare attrazione turistica in Cina, ma anche gli stessi visitatori lamentano problemi quali acquisti forzati e attività commerciali prive di licenza. All'inizio di quest'anno, l'Ente nazionale del turismo ha suggerito alla città di migliorare la propria gestione turistica nell'arco di sei mesi, altrimenti il suo livello 5A sarà declassato. Le autorità locali hanno allora lanciato una campagna per una migliore salvaguardia del sito, che ha oltre 800 anni di storia.