La posizione corrente:Home > Attualità

A Pechino apre il primo fioraio senza personale

2017年04月19日 22:53 fonte:China News Service  autore: Daniela Baranello
Foto: Beijing Morning Post da China News Service


Un negozio di fiori gestito da uno studente universitario ma privo di sorveglianza e personale addetto attira giovani clienti a Pechino.

 

Secondo quanto riportato dai media cinesi, a Pechino sta generando molta attenzione un particolare fioraio che si distingue dai negozi tradizionali della capitale cinese. Il giovane commerciante di nome Wang ha aperto il primo negozio di fiori senza personale né sorveglianza, dove la gente può selezionare i fiori preferiti e pagare con i sistemi di pagamento mobile, come WeChat e Alipay.

Nato negli anni post '95 e appassionato di fiction, il giovane studente ha detto di aver avviato una simile startup perché non gli toglierà tempo, «le persone vanno dal fioraio in qualsiasi momento», ha detto «non posso concentrarmi sullo studio se devo servire i clienti», così ha aperto questo fioraio self-service dopo aver effettuato una ricerca di mercato. Secondo Wang, alla maggior parte dei clienti giovani piace fare shopping in un ambiente libero e non piace la promozione messa in atto dai commessi, ha spiegato, aggiungendo che i clienti possono avere le risposte alle loro domande circa le categorie e i nomi delle piante tramite le app mobili.

Sebbene non ci sia personale presente, la singolare attività ha attirato molti giovani clienti e si è rivelata un successo, almeno per il momento. Anche se non vende personalmente i fiori all'interno del negozio, Wang ha dichiarato che telefonerebbe lì tutti i giorni a intervalli irregolari. «È un business che richiede un piccolo investimento e non può causare grosse perdite in caso di furto», ha confidato, aggiungendo che in ogni caso si fida delle persone.