La posizione corrente:Home > Notizie

Divise italiane all’ombra della Grande Muraglia

2017年04月26日 16:37 fonte:Polizia di Stato  autore: Redazione
Foto Polizia di Stato

 

Fino al 7 maggio poliziotti e carabinieri italiani saranno impegnati a Pechino e Shanghai per agevolare i contatti tra autorità cinesi e turisti italiani presenti in Cina

 

Poliziotti e carabinieri italiani sbarcano in Cina. E dal 24 aprile al 7 maggio affiancano la polizia cinese in operazioni di pattugliamento congiunto nelle città di Pechino e Shanghai. L’obiettivo è quello di agevolare i contatti tra le autorità cinesi e i turisti italiani, la cui presenza in Cina è particolarmente numerosa in questo periodo. Proprio per essere facilmente riconoscibili dai propri connazionali, i quattro italiani volati in Cina presteranno servizio indossando le loro uniformi.

Nel corso della cerimonia di avvio dell’iniziativa, il direttore dell’Ufficio di Cooperazione internazionale del ministero della Pubblica sicurezza, Liao Jinrong, ha messo l’accento sul fatto che «negli ultimi anni la Cina e l’Italia hanno lavorato insieme nella lotta alla criminalità transnazionale», mentre l’ambasciatore italiano in Cina, Ettore Sequi, ha spiegato che il pattugliamento congiunto permetterà alla parte italiana di capire il lavoro dei dipartimenti di sicurezza cinesi, promuoverà la cooperazione nell’applicazione della legge e garantirà ulteriormente la sicurezza dei cittadini di entrambi i Paesi.

Già lo scorso anno polizia italiana e cinese erano state protagoniste di operazioni di pattugliamento congiunto nelle città di Roma e Milano, dove erano arrivati quattro agenti di polizia cinese. Un’iniziativa che si ripeterà nel mese di giugno quando è atteso l’arrivo in Italia di otto poliziotti cinesi, che questa volta saranno impiegati, oltre che a Roma e Milano, anche a Firenze e Napoli.

La collaborazione operativa tra Italia e Cina rientra nel più ampio piano di cooperazione internazionale di Polizia già da tempo avviato dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza.