La posizione corrente:Home > Spettacoli

La mostra del Padiglione Cina a Venezia

2017年05月11日 21:16 fonte:Biennale di Venezia  autore: redazione
Foto: China Daily da CNS


Nell'ambito della Biennale l'esposizione presentata dal padiglione cinese Continuum – Generation by Generation, a cura dell'artista Qiu Zhijie.

 

Dal 13 maggio al 26 novembre, nell'ambito della 57ª Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, dal tema Viva Arte Viva, che pone gli artisti in prima linea e in totale libertà di esprimersi, il Padiglione Cina presenta Continuum – Generation by Generation, un progetto espositivo curato dall'artista Qiu Zhijie, noto e apprezzato a livello internazionale. La mostra si propone di riflettere sul tema dell'eternità e offre una chiave di lettura del misterioso protrarsi nel tempo della tradizione cinese nell'arte.

La missione del Padiglione è quella di catturare l'energia del continuum, in cinese “Bu Xi”, al fine di ritrovare nella vitalità attuale del fare arte il valore di rigenerazione che si trova nei testi antichi. Alla base del percorso espositivo il concetto fondamentale di yin e yang, l'equilibrio fra gli opposti, espresso dagli elementi antitetici presentati, come montagna e mare. Saranno coinvolti due artisti tradizionali e due artisti che utilizzano i linguaggi delle arti visive contemporanee: Yao Huifen, maestra di ricamo “Suzhou”, Tang Nannan con l'opera The Forgotten Sea, Wu Jian'an e il maestro del Teatro delle Ombre Wang Tianwen, che hanno già collaborato in passato e che realizzeranno nuovi lavori con motivi montani e marittimi, ispirandosi alla pittura acquatica di Ma Yuan. Questi quattro artisti daranno vita ad un'opera collettiva all'interno del Padiglione, collaborando l'uno con l'altro, con la partecipazione di altri curatori e artisti, creando così uno spazio in continua evoluzione, all'interno del quale le tradizioni vengono accolte, reinterpretate e ancora tramandate.

Durante i sei mesi di esposizione, all'interno del Padiglione Cina i visitatori potranno non solo viaggiare attraverso cinque secoli di storia nelle diverse forme artistiche, ma anche vivere un'esperienza interattiva, perché saranno coinvolti in attività pensate appositamente per il pubblico.