La posizione corrente:Home > Spettacoli

Zhang Yimou unisce arte e tecnologia

2017年06月21日 19:03 fonte:CGTN da CNS  autore: Redazione
Foto da ecns.cn


Il noto regista cinese presenta a Pechino una performance concettuale unica che combina l’arte tradizionale cinese con le nuove tecnologie.

  

Il rinomato regista Zhang Yimou ha presentato nei giorni scorsi il suo ultimo lavoro al National Center for the Performing Arts di Pechino. Basata sull’opera di Pechino Sanchakou, 2047 Apologue è una performance concettuale unica, che rompe le forme dello spettacolo tradizionale, combinando l’arte popolare cinese con la più recente tecnologia. La mostra vuole riflettere la realtà, facendo notare come scienza e tecnologia occupino una così ampia parte della vita nel XXI secolo.

Come gli schermi laser, gli iPad compaiono in maniera costante nello spettacolo. Mostrando volti indifferenti, i tablet Apple vengono portati dagli attori davanti a sé. Zhang ha spiegato che ciò vuole significare che «la gente cammina senza alcuna comunicazione, come oggi, spendiamo la maggior parte del nostro tempo sugli smartphone piuttosto che comunicare di persona».

Il timoniere di Lanterne rosse, Hero e The Great Wall per il grande schermo nonché delle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Pechino ha dichiarato che vi era lo spazio dell’intera stanza per mostrare le eccezionali abilità umane nella performance. «La danza moderna era totalmente coreografata dal ballerino Qiu Jirong», ha detto. «Tutto ciò che ho fatto è stato presentargli il sistema dei laser e lasciarlo lavorare solo con i tecnici. Le luci sono rapide e Qiu deve compiere ogni passo con i laser con attenzione».