La posizione corrente:Home > Economia

Summer Davos 2017

2017年06月22日 19:06 fonte:  autore: Daniela Baranello
Foto: Xinhua/Pan Yulong da CNS


Anche quest’anno la città del Liaoning ospita l’importante incontro annuale sull’innovazione tecnologica, focalizzato su una crescita inclusiva, creativa e sostenibile.

 

La città cinese nordorientale di Dalian, nella provincia del Liaoning, ospiterà dal 27 al 29 giugno il Summer Davos 2017, l’undicesimo Annual Meeting of the New Champions che vedrà riuniti oltre 2000 importanti leader mondiali dei settori di politica, business, società civile, mondo accademico e arte. Come riporta Xinhua, il tema di quest’anno sarà “raggiungere una crescita inclusiva nella quarta rivoluzione industriale”, focalizzandosi su come le innovazioni tecnologiche e politiche possano accelerare una crescita economica più inclusiva, che dia priorità alla creazione di lavoro significativo e allo sviluppo sostenibile. Nato nel 2007, il meeting rappresenta un appuntamento fondamentale dal punto di vista di scienza, tecnologia e innovazione.

Quattro i temi su cui si focalizza il programma 2017, che saranno discussi nelle oltre 200 sessioni della tre giorni: focalizzarsi sul rafforzamento della tecnologia incentrata sull’uomo, guidare ad una reinvenzione continua, creare sistemi sostenibili e rispondere ai cambiamenti geo-economici.

Cariche di orgoglio e impegno le parole del vice sindaco di Dalian, Lu Lin, secondo il quale «il Meeting annuale rappresenta un’importante piattaforma per Dalian e per la Cina. La città è onorata di ospitare e aver ospitato cinque degli ultimi dieci incontri. Il governo municipale di Dalian attribuisce grande importanza alla preparazione dell’appuntamento di quest’anno attraverso idee innovative, per assicurare ancora una volta che l’incontro può presentare al meglio la città nonché gli standard internazionali».

Secondo Liang Linchong, vice direttore generale della Commissione di riforma e sviluppo nazionale e del dipartimento di cooperazione internazionale, «il tema di quest’anno riflette il forte desiderio della comunità internazionale di condividere le opportunità e affrontare insieme le sfide derivanti dall’innovazione tecnologica». Il suo augurio è che le discussioni dell’incontro possano portare ispirazione e suggerimenti per costruire un’economia mondiale all’insegna di creatività, inclusività e sostenibilità.