La posizione corrente:Home > Notizie

Avere un sorriso che paga, ad Hangzhou è possibile

2017年09月05日 17:02 fonte:  autore: Marta Cardellini


Nella nuova catena di locali ispirati al “green” e ideati per il pubblico digitale cinese, i contanti sono stati sostituti da un sorriso ultratecnologico.

 

Si chiama “Smile to pay”, letteralmente “Sorridi per pagare” ed è il nuovissimo metodo di pagamento arrivato da qualche giorno nella catena di fast foood KPRO by KFC di Hangzhou. Promosso in collaborazione fra l’affiliato di Alibaba Ant Financial e il gruppo di ristorazione Yum China Holding il servizio consente ai clienti di pagare tramite la piattaforma Alipay integrando, allo stesso tempo, anche la tecnologia del riconoscimento facciale.

Per terminare un acquisto, quindi, nei locali KPRO un cliente che ha un account Alipay può guardare una webcam 3D che scatta una foto e scansiona il volto. Le informazioni vengono collegate al conto personale Alipay per la verifica dell'identificazione mentre le informazioni sul pagamento appaiono nel display, con un clic infine si completa il processo. Unica condizione è scaricare l’app, rigorosamente gratuita.