La posizione corrente:Home > Economia

L'Università del Sichuan offre patate contro la povertà

2017年09月20日 22:03 fonte:China News Service  autore: Redazione
Foto: Chengdu Evening News


Un'iniziativa originale apprezzata da studenti e insegnanti, partita a settembre per aiutare l'economia locale di un'area molto povera della provincia.

 

Un'università del sudovest della Cina ha iniziato a offrire piatti a base di patate acquistati da una contea molto povera della provincia del Sichuan, al fine di incoraggiare le entrate degli agricoltori locali. Dal 13 settembre, gli studenti dei tre campus dell'Università del Sichuan, a Chengdu, stanno acquistando i piatti presso appositi sportelli delle caffetterie universitarie. Le patate sono cucinate in vari modi, con l'aggiunta di sapori che spaziano dal piccante all'aspro al cumino, come riporta Chengdu Evening News.

Le patate provengono tutte dalla contea di Ganluo, nella prefettura autonoma di Liangshan Yi, un luogo collegato all'Università dal programma di assistenza one-to-one, finalizzato ad alleviare la povertà nella zona. L'Università ha ordinato 10 tonnellate di patate dagli agricoltori di Ganluo come prima partita, metà della quale è stata consumata in due giorni. Il campus Wangjiang ha inoltre messo in saldo patate crude a 10 yuan (1,5 dollari) al sacco, di 2,5 kg. Un insegnante ha acquistato cinque sacchi in una sola volta. Gli studenti sono felici di accogliere il banchetto, in cui il piatto più popolare è rappresentato dalle patate intere bollite.

La contea di Ganluo è circondata da montagne e attraversata da profonde vallate. Il governo locale riferisce che nel 2016, il reddito annuale pro capite disponibile nella contea era di 22.365 yuan (3400 dollari) nelle aree urbane e di 7199 yuan nei villaggi, comparato rispettivamente ai 57.275 yuan e 22.310 yuan di Pechino.