La posizione corrente:Home > Spettacoli

A Firenze Zhang Xiexiong con “M’illumino d’immenso”

2018年01月12日 18:48 fonte:  autore: Marta Cardellini
foto: MA-EC


Arrivano a Firenze, per la prima volta in Italia, 30 opere del maestro cinese Zhang Xiexiong. La mostra verrà ospitata per alcuni giorni, dal 13 al 25 gennaio 2018, presso la Società delle Belle Arti “Casa di Dante”

  

Sarà inaugurata sabato 13 gennaio a Firenze la personale di Zhang Xiexiong, che per la prima volta in Italia porterà in esposizione 30 opere realizzate fra il 2015 e il 2017. La mostra è organizzata da Milan Art & Events Center in collaborazione con l’associazione Xiling Seal Culture and Art Society e con il patrocinio del Comune di Firenze, a cura di Zhao Yuanyuan e Yang Chunmeng e con testo critico di Rolando Bellini.

Nella presentazione all’evento il critico spiega che la pittura di Zhang Xiexiong più che mostrare un legame con il passato storico e la tradizione cinese, si riallaccia ai pittori occidentali della seconda metà dell’800. «Sono paesaggi che da un lato propongono il rispecchiamento della realtà naturale colta con immediatezza e dall’altro lato, propongono piuttosto la sua trasfigurazione. Così il dato di realtà viene declinato in una metafora poetica, tradotta con grande freschezza in una vera e propria poesia visiva», racconta Bellini. Nei suoi dipinti ad olio ad essere protagonista è la natura, dipinta e descritta in un chiave sentimentale sognante e nostalgica.

L’artista

Zhang Xiexiong nasce a Zhouning, nella provincia del Fujian nel 1977.   Si laurea all’Accademia Russa di Belle Arti nel 2010, dove ha seguito il lavoro del professor Oleg Arkadievich Eremeev. È vice presidente dell’Associazione dei pittori ad olio cinesi e russi, vice presidente dell’Associazione degli artisti ungheresi, vice direttore dell’Accademia di Pittura di Nanxun. È membro dell’Associazione degli artisti russi. Le sue opere sono esposte in musei russi e cinesi, e fanno parte di importanti collezioni private.