La posizione corrente:Home > Studiare in Cina

Affinità gastronomiche

2018年01月24日 22:56 fonte:  autore: Marta Cardellini

 

Nella cucina italiana il fegato, termine che prende il nome dal piatto dell’Antica Roma iecor ficatum dove la carne (iecor) era accompagnata dai fichi (ficatum), è un piatto molto apprezzato per le proprietà nutritive e il gusto particolare. Le medesime ragioni lo rendono noto anche in Cina, dove se ne ha traccia sin dalla dinastia Han (206 a.C-220 ), descritto nel libro dei riti Liji come una delle Otto Specialità cinesi.

 

FEGATO ALLA VENEZIANA

INGREDIENTI per 4 persone

400 g di fegato di vitello (o maiale) fresco

400 g di cipolle bianche di Chioggia

100 g di burro

2 cucchiai di aceto di mele

2 cucchiai di prezzemolo

sale q.b.

Tagliare il fegato a striscioline di circa ½ cm e affettare le cipolle sottili in modo da ricavarne tanti fili. In una padella antiaderente versare il burro, far sciogliere e aggiungere poi le cipolle affettate. Lasciar cuocere, girando spesso, e aggiungere il fegato bagnando sin da subito con l’aceto di mele.  Far rosolare il tutto per 5 minuti. Aggiustare di sale e servire bollente, possibilmente con della polenta gialla.

 

FEGATO IN SALSA DI SOIA SCURA

INGREDIENTI per 4 persone

400 g di fegato di maiale

1 cipolla

1 peperone verde

1 cucchiaio di salsa di soia scura

5 fettine di zenzero

1 cucchiaino di sale

2 cucchiaini di zucchero

olio di sesamo

1 cucchiaio di vino di riso (per cucinare)

Affettare la cipolla e il peperone verde. Tagliare a fettine il fegato e immergerlo in acqua fredda per qualche minuto, dopodiché cambiare l’acqua aggiungendo il vino di riso e lasciare marinare ancora un po’. Scolare asciugando bene con un panno. Versare l’olio nel wok, quando raggiunge la temperatura immergere le fettine di fegato e cuocere finché il colore non diventa più scuro (9 minuti circa), quindi scolare. In un altro wok versare un po’ d’olio con la cipolla, il peperone e lo zenzero e poi il fegato precedentemente fritto. In ultimo aggiungere la salsa di soia, lo zucchero e il sale mescolando bene per creare una salsa omogenea. Servire preferibilmente con del riso bianco.

Da Cina in Italia di dicembre 2017