La posizione corrente:Home > Attualità

Terremoto a Taiwan, pronti i soccorsi

2018年02月07日 20:15 fonte:  autore: redazione
foto: cns/Ye Qingbin


La Cina continentale è pronta a inviare squadre di soccorso dopo il tremendo terremoto di magnitudo 6.5 che ha colpito Taiwan alle ore 23:50 (ora locale) di martedì scorso. Per ora il bilancio dei morti è provvisorio

 

Oltre 200 persone sono state salvate, ma ce sono ancora 88 disperse, e la maggior parte di loro è intrappolata nell'edificio Yun Men Tusi Ti nella città di Hualien, secondo l'amministrazione locale.

Chen Deming, presidente dell’Associazione per le relazioni con Taiwan (ARATS), ha affermato che la terraferma è pronta a dare assistenza con l'invio di squadre di soccorso sull'isola.

Secondo il China Earthquake Networks Center (CENC), il terremoto ha scosso le acque vicino a Hualien poco prima della mezzanotte di martedì scorso. L'epicentro è stato monitorato a 24.13 gradi di latitudine nord e 121.71 gradi di longitudine est, con una profondità di 11 chilometri. Il terremoto è stato seguito da una serie di scosse di assestamento, fra cui diverse misurazioni con magnitudo 5.

«È il più grave terremoto a Hualien in cinque decenni, 26 scosse di assestamento hanno colpito la zona alle 9 nella mattinata di oggi», ha riferito Fu il capo della contea di Hualien.

In città sono parzialmente crollati 4 edifici, fra cui il Marshal Hotel e due edifici residenziali. L'autostrada da Suao a Hualien è stata temporaneamente chiusa.

La scossa ha causato la perdita di energia elettrica per 200 famiglie e 35mila hanno perso l'approvvigionamento idrico.

Dal 4 febbraio, più di 100 terremoti hanno sconvolto l'area e secondo gli esperti potrebbero verificarsi ulteriori terremoti nelle prossime settimane