La posizione corrente:Home > Notizie

La Grotta di Shuanghe è la più grande dell’Asia

2018年03月27日 17:15 fonte:  autore: Marta Cardellini

 

Con i suoi 238,48 km ha superato il record della Grotta di Clearwater della Malesia, mentre i fossili scoperti al suo interno costituiscono un vero aiuto per comprende il cambiamento climatico, oltre che geografico

 

La Grotta di Shuanghe, che si trova nella provincia cinese di Guizhou, è stata nominata “la grotta più grande dell’Asia” e la sesta più grande del mondo.

Le ultime ricerche hanno mostrato che Shuanghe è lunga circa 238,48 km, numero che gli ha permesso di superare il record della Grotta di Clearwater, in Malesia, lunga ben 222 km.

La Grotta di Shuanghe è di origine carsica ed è stata scoperta alla fine degli anni '80. Si trova all’interno del Parco Geologico Nazionale di Shuanghedong, nella città di Wenquan, nella contea di Ziyang, e fa parte di un articolato complesso di grotte che coesistono ad una profondità di oltre 550 metri. L'ultima spedizione, composta da 19 ricercatori cinesi e stranieri e guidata dal direttore del Centro di ricerca della grotte carsiche del Guizhou Li Po, ha rilevato l’esistenza di ben 203 accessi alla grotta, oltre a tutta una serie di resti fossili di grande importanza per la scienza.

La grotta, oltre a contenere numerosi depositi di calcare, fosse e fiumi naturali, ha portato alla luce molti fossili di animali, come gamberetti, pesci, rane, insetti e la tigre dai denti a sciabola, il grande predatore estinto 11mila anni fa.

Tali scoperte, hanno affermano gli studiosi, sono di aiuto per comprendere i cambiamenti climatici che si sono avvicendati nella regione e per spiegare il sofisticato sistema di grotte carsiche della zona.