La posizione corrente:Home > Notizie

Scoperto un tesoro sepolto da più di 300 anni

2018年04月20日 18:42 fonte:  autore: Marta Cardellini

 

Gli archeologi hanno confermato che il tesoro portato alla luce nel sito della provincia del Sichuan annovera lingotti d’oro e d’argento risalenti all’epoca Ming (1368-1644)

 

Le foto scattate lo scorso 20 aprile mostrano alcuni degli oltre 12mila oggetti, fra cui lingotti d'oro e d’argento, portati alla luce durante uno scavo archeologico nel distretto di Pengshan nella città di Meishan, nella provincia del Sichuan. Gli studiosi hanno confermato che il tesoro, affondato sul fondo di un fiume oltre 300 anni fa, risale al periodo della dinastia Ming e include una grande quantità di monete e gioielli in oro, argento e bronzo e armi di ferro come spade, coltelli e lance.

La leggenda narra che nel 1646 il capo dei contadini Zhang Xianzhong fu sconfitto dai soldati della dinastia Ming mentre tentava di trasferire la sua ampia riserva di tesori verso sud. Si dice che mille barche zeppe di denaro e oggetti di valore fossero affondate nel corso della battaglia. 

Lo scavo, fra i più grandi progetti archeologici della Cina, è di gran valore poiché fornisce le prove scientifiche per comprendere il sistema politico, sociale e culturale del periodo a cavallo fra Ming e Qing (1644-1911).