La posizione corrente:Home > Scambi italo-cinesi

Quandoo in partnership con Wechat Go Europe

2018年08月06日 13:13 fonte:  autore: redazione

 

La piattaforma globale di prenotazione ristoranti aiuterà i turisti cinesi a prenotare i migliori ristoranti in Italia, Regno Unito e Germania tramite l’app WeChat

  

Quandoo,la piattaforma di prenotazione per ristoranti con la più rapida crescita a livello globale, è la prima società selezionata come food partner per il mini-programma di WeChat Go Europe, creato dalla joint venture fra KPN e The Sunway Group, per Italia, Regno Unito e Germania. I turisti provenienti dalla Cina in viaggio a Milano, Roma, Londra e Berlino avranno così l’opportunità di prenotare un tavolo direttamente attraverso il mini-programma di WeChat. A disposizione degli utenti ci saranno 400 ristoranti distribuiti nelle quattro città e, per favorire la scelta migliore, verranno messe a disposizione le recensioni reali di clienti che hanno già avuto modo di provare i servizi e il cibo delle strutture selezionate. La collaborazione mira a connettere le culture e ad aprire il mercato globale, permettendo ai viaggiatori cinesi in visita in questi Paesi di assaporare i veri gusti europei.

«Siamo entusiasti di essere stati scelti da KPN e The Sunway Group per entrare a far parte del mini-programma sviluppato per WeChat, offrendo ai viaggiatori provenienti dalla Cina che visitano Italia, Regno Unito e Germania la possibilità di prenotare facilmente un ristorante durante il proprio soggiorno», ha dichiarato Pierpaolo Zollo, VP Business Development, Quandoo. «La Cina è il più grande mercato turistico in termini di spesa e numero di viaggi all'estero. La domanda di viaggi in Europa da questo Paese è in costante crescita: circa 11 milioni di cinesi hanno visitato l’Europa nel 2016, mentre entro il 2020 sono previsti in Italia più di 1,6 milioni di viaggiatori di lingua cinese-mandarino!», ha affermato Andrea Favarato, Co- Fondatore & VP Southern Europe, Quandoo Italia. «Grazie all'integrazione con WeChat, i turisti provenienti dalla Cina che visiteranno Milano e Roma avranno la possibilità di gustare il vero cibo italiano in totale comfort», ha sottolineato. Il progetto pilota partirà con 400 ristoranti distribuiti nelle città di Milano, Roma, Londra e Berlino, con l’obiettivo di essere esteso a breve ad altri Paesi