La posizione corrente:Home > Notizie

La moda italiana fa tappa a Hong Kong

2018年09月05日 16:21 fonte:  autore: redazione

 

Dal 5 all'8 settembre Ente Moda Italia partecipa al salone Centrestage di Hong Kong per la prima volta con una selezione di 12 brand italiani. Grandi aspettative per il progetto espositivo “La Moda Italiana”, nell’ambito di una piattaforma strategica per penetrare il mercato cinese.

 

L’Ente Moda Italia (EMI), società creata nel 1983 su iniziativa di Sistema Moda Italia e del Centro di Firenze per la Moda Italiana per promuovere, diffondere e valorizzare il Made in Italy all'estero, fa tappa alla grande fiera di moda che si sta svolgendo fino all’8 settembre a Hong Kong, negli innovativi spazi dell’Hong Kong Convention and Exhibition Center.

Si tratta della seconda partecipazione con “La Moda Italiana @ CENTRESTAGE”, il progetto espositivo che vede protagonista lo stile e la moda Made in Italy all’interno di Centrestage.

Dopo la prima partecipazione promozionale e di networking del settembre 2017, a questa edizione Ente Moda Italia promuove un’area speciale con 12 brand italiani e le loro collezioni donna, uomo e accessori. La partecipazione al salone di Hong Kong, che si svolge annualmente a settembre, si affianca alla presenza già consolidata di EMI al salone CHIC di Shanghai, al quale EMI partecipa nell’edizione di marzo.

Organizzato da HKTDC, il salone Centrestage è una nuova piattaforma fieristica nata nel settembre 2016, che si è da subito affermata come appuntamento annuale per presentare collezioni selezionate di abbigliamento e accessori dallo stile contemporaneo, che uniscono design, appeal creativo e qualità. Questa edizione ha registrato la presenza da tutto il mondo di oltre 230 brand, e sono stati circa 8.500 gli operatori specializzati intervenuti, provenienti da tutto il sud-est asiatico e complessivamente da circa 73 paesi esteri, alla ricerca di nuove proposte da inserire nel mercato cinese. Con un format B2B pensato per gli operatori del settore, la manifestazione apre anche al pubblico l’ultimo giorno, per favorire la conoscenza diretta dei nuovi marchi.

«Nella nostra strategia di penetrazione del mercato cinese, Hong Kong rappresenta una tappa fondamentale - spiega Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Ente Moda Italia - sulla quale dopo una prima partecipazione di tipo promozionale e di contatto con la realtà locale, abbiamo deciso di investire con forza. Oltre ad essere riconosciuta come trendsetter per il fashion e lifestyle, Hong Kong è uno dei principali centri economici della regione, un hub caratterizzato da un target di consumatori locali molto sofisticati, e con la sua politica di dazi agevolata è una porta di accesso privilegiata verso la Cina e i paesi del Sud Est Asiatico».

La partecipazione al Centrestage di un gruppo così selezionato è volto a incrementare il lavoro a supporto delle aziende italiane che intendono fare strategia nel mercato cinese.

I dati di export del prodotto italiano verso la Cina rilevati dal Centro Studi di Confindustria Moda per Sistema Moda Italia (SMI) nei primi tre mesi del 2018 hanno registrato un trend in grandissima crescita (+34% in valore). «In questo senso valorizzare l’eccellenza del prodotto moda Made in Italy attraverso appuntamenti fieristici di alto profilo come Centrestage, è un’occasione unica e aggiungerei strategica, su cui investire risorse e attenzioni sempre crescenti», puntualizza Scaccioni.